Avaria (breakdown left engine)

Avevo previsto tutto. Decollo da Palermo con una rotta che mi avrebbe portato sulle verticale di Trapani a 4000 ft (feet ossia piedi pari a circa 1400 metri) e poi con una rotta 210° verso Pantelleria meta della mia missione. Atterraggio previsto dopo nemmeno un’ora di volo. Previsioni meteo sereno e un vento da 50° a 8 nodi. Non si poteva chiedere niente di meglio. Arrivo sulla bellissima isola come da programma e dopo una mangiata di pesce decido di ritornare a Palermo. Decollo da Pantelleria senza problemi e faccio quota per livellare a 3000 piedi. Odo il rombo dei motori a tutto regime e l’aereo si arrampica per arrivare ai fatidica quota. Dico fatidica perché adll’improvviso il motore di sinistra si mette a tossire e sento rumori di ferraglia. Un tuffo al cuore. Se avessi avuto un monorotore sarei finito in mare. Ma l’aereo essendo un beech baron 58 twin engine è omologato per poter volare con un solo motore. Cerco di capire cosa possa essere successo ma tutti gli strumenti e switchs del motore sono a posto. Visto che sono vicino all’aeroporto decido di non perdere tempo a controllare e provare, chiudo tutti i contatti del motore in avaria sia elettrici che di alimentazione. Sia il volo che l’atterraggio con single engine fanno parte delle procedure operative che si studiano nelle scuole di volo. Comunque l’aereo ha risposto perfettamente e sono atterrato senza problemi.
Che giornata!!!!!! Ah… il motivo dell’avaria? Condotto del carburante sporco ed intasato…

Decollo da Pantelleria tutto OK! Take off from Pantelelria.It's OK

Sento rumore di ferraglia... I heard clanking nois...

Guardo fuori e... I Look outside and...

Infine decido o la va o la spacca!! At last I decide now or never!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...