Simulatori di volo: Chi sale e chi scende - Survey Results: Prepar3D & X-Plane up, FSX down

Vi siete mai chiesti qual è l'andamento del mercato dei simulatori di volo? Chi è il più scaricato e quale il più penalizzato? Chi è il simmer medio e quanto vola alla settimana?
Il sito Navigraph ha realizzato un sondaggio nel mese di novembre dal quale emerge che i simulatori P3D e X-Plane stanno letteralmente volando mentre il già obsoleto ma sempre valido FSX sta perdendo terreno. 

The Navigraph FlightSim Community Survey 2017 conducted between 20th October and 6th of November has now been compiled and partially analyzed. This year 3,187 respondents participated, which is an improvement over last year’s 2,200 participants. The blog posts highlights some interesting and notable observations in the survey. What’s interesting and notable depends on the reader, but in general we can say that the average flight simmer is a 47 year old male living in the US, working full time, with an average of 16 years of flight simulation experience, flying a Lockheed Martin Prepar3D v.4, mainly out of interest, about five times a week, for a weekly average of 11.5 hours. To read the full survey on Navigraph click here.



Il Navigraph FlightSim Community ha condotto tra il 20 ottobre e il 6 novembre un sondaggio, in questi giorni  oggetto di analisi. Nel sondaggio riferito al 2017 hanno hanno partecipato 3.187 persone che rappresenta un sostanziale miglioramento rispetto ai 2.200 partecipanti del 2016. Il blog mette in evidenza alcune osservazioni interessanti e degne di nota; innanzitutto il simmer medio è un maschio di 47 anni (americano) che lavora a tempo pieno, che possiede una media di 16 anni di esperienza di simulazione di volo e che usa il Lockheed Martin Prepar3D v. 4, circa cinque volte alla settimana, per una media settimanale di 11,5 ore. Il Lockheed Martin Prepar3D è ora più popolare simulatore di volo e X-Plane ha raddoppiato la sua popolarità dall'anno scorso. Il sondaggio è stato realizzato tenendo conto degli argomenti quali demografia, relazione con l'aviazione, abitudini del simulatore, abitudini di consumo, comunità,  feedback prodotto.
Hanno risposto al sondaggio cittadini di:
-United States 23.09% (13.84%)
-United Kingdom 14.21% (7.66%)
-Germany 10.83% (9.31%)
-Canada 4.86% (2.70%)
-Australia 4.68 (2.37%)


Amsterdam Schiphol 

Vediamo i punti salienti:
Il 28,82% degli intervistati ha risposto di aver fatto qualcosa in relazione all' aviazione come pilota, istruttore, controllore del traffico aereo, ingegnere, sviluppatore di software, operazioni aeroportuali, dispatcher o equipaggio di cabina. Il 24,25% degli intervistati ha una sorta di licenza di pilota (PPL, ATPL, CPL, ecc.). mentre il 6,7% è attualmente iscritto alla scuola di volo.
Il sondaggio mette in luce quante volte si utilizza il simulatore di volo. Il numero magico è di 5 volte alla settimana, anche se ci sono alcuni che volano con la frequenza di 7 o addirittura 10 volte alla settimana.



Quando tempo si trascorre nel simulatore ogni settimana? La media è di 11,5 ore. Si tratta di due ore in più rispetto a quanto indicato dall'indagine del 2016, ma ci sono dei picchi di 30 o 40 ore (forse istruttori di volo)
Dove volano le persone? Londra Heathrow (EGLL) è stato l'aeroporto di partenza più popolare, così come l'aeroporto di arrivo, seguito da Amsterdam Schipol (EHAM). Terzo era Londra Gatwick (EGKK) come partenza e Francoforte (EDDF) come arrivo.
Con che cosa volano i simmer? 
-Lockheed Martin Prepar3D v4 30.75%
-Microsoft FSX 23.46%
-Laminar Research X-Plane 11 19.58%
-Dovetail Microsoft FSX: Steam Edition 9.73%
-Lockheed Martin Prepar3D v3 6.72%
Nel 2016 i simmer avevano indicato:
-Microsoft FSX 60%
-Lockheed Martin Prepar3D 30%
-Laminar Research X-plane 10%
La spesa media per l'acquisto di simulatori, addon, periferiche di volo (volantini e/o pedaliere) è circa 200 euro l'anno (pari a 250 $)
Per leggere il sondaggio completo su Navigraph (in lingua inglese) cliccate qui 

Londra Heathrow 
Il sondaggio è stato condotto dal sito navigraph nel quale hanno partecipato gli iscritti, quindi non rispecchia il trend dei simmer di tutto il mondo (non credo che in Italia ci sia una media di volo di 5 gg a settimana per un totale di quasi 12 ore). Che FSX (a 32 bit) si sia dimezzato risulta naturale in quanto con l'uscita di P3D (a 64 bit) e in mancanza di FSW di Steam, ancora in versione Early Access, molti simmer si sono orientati naturalmente verso il prodotto della Lockheed e su X-Plane, che ha visto raddoppiare in un anno le vendite grazie alla versione 11 che ora è migliorata se confrontata alla versione 10 o precedente.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...